(torna ai nostri successi)
PENSIONE VITTORIA L’azione si svolge negli anni ’50. La commedia è una sequenza di gag e macchiette. I clienti, stravaganti personaggi della vita di provincia, transitano in un alberghetto di una città lombarda mollemente adagiata sulle rive di un fiume già ingrossato dalle continue piogge. Il <> onesti gestori dell'alberghetto assistono ad amori, intrallazzi, situazioni create o complicate dai propri ospiti. I personaggi animeranno un divertente “caso” che sarà risolto brillantemente con un po’ d’astuzia, ma anche con molto divertimento del pubblico. RECENSIONE